Uscire dalla crisi aziendale con il Web Marketing

Uscire da una crisi aziendale e trovare la strada della ripresa per la propria impresa è possibile, grazie anche a quel grande passepartout di servizi che è rappresentato dal Web Marketing Aziendale, che consente di acquisire visibilità e credibilità per il proprio brand, e di conseguenza vendere online.

Grazie ad un utilizzo strategico di piattaforme digitali come web e social, l’economia italiana potrebbe ottenere risultati concreti per affrontare un momento di crisi economica  nazionale ed europea così delicato. Ovviamente questo è possibile solo se l’azienda è realmente decisa a sfruttare appieno le possibilità commerciali offerte da internet. Molte volte, infatti, manca una strategia, manca un metodo per comprendere e sfruttare le enormi potenzialità delle piattaforme digitali. E le potenzialità restano latenti o comunque mal utilizzate.

Un piano di web marketing è oggi assolutamente indispensabile per sopravvivere in un mercato sempre più trasposto sulle piattaforme digitali e dominato dalla comunicazione online. Ma per definirlo (e attuarlo) con cura è importante trovare interlocutori giusti e qualificati: agenzie di web marketing esperte, capaci di individuare e perseguire gli obiettivi aziendali con realismo, efficacia, professionalità. Solo così la strategia sul web può davvero aprire nuovi scenari, nuovi mercati, nuovi panorami commerciali nazionali ed internazionali online.

Di soli il piano di Web Marketing, ovvero lo strumento che “regolamenta” e coordina la strategia online, comprende una pluralità di servizi che spaziano dal posizionamento sui motori di ricerca, al search engine marketing, senza tralasciare il social media marketing e il content marketing, con un unico, fondamentale filo conduttore: pianificare una crescita di visibilità del brand (brand awareness) on line. Ma per un posizionamento efficace – in un mercato ipercompetitivo che lascia scarsi margini agli improvvisatori e ai dilettanti – occorre una comunicazione di qualità, che si differenzi davvero dai competitors. Che interloquisca con costanza e sistematicità con il proprio target. Ma soprattutto occorre una comunicazione segmentata sui diversi canali, on e offline, web e social, perché ogni mezzo ha il suo pubblico ed il suo linguaggio.

Per questo è fondamentale ed imprescindibile affidarsi ad agenzie di web marketing specializzate, in grado anche di fronteggiare e gestire gli ineluttabili eventi critici su social come Facebook, Twitter, etc. Solo così gli imprevisti, se non azzerati, potranno essere canalizzati e gestiti con una drastica riduzione delle criticità.

Chi si occupa del mondo della comunicazione online conosce bene ogni aspetto di queste problematiche e, proprio per questo, rappresenta una garanzia di affidabilità altrimenti affidata alla buona sorte (piuttosto rara, online). Non bastano le belle parole, le buone propensioni personali e ancor meno le promesse improntate su facili scenari trionfalistici. Per far sì che le piccole e medie imprese escano da una situazione congiunturale ancora molto critica, occorre però coraggio. La paura del rischio induce a posizioni di difesa che non aiutano la ripresa. Occorre ridefinire strategie e tattiche per “aggredire” ogni nuova possibilità, ogni opportunità che può rendere il proprio brand, la propria azienda, più competitiva sul mercato. Cominciando proprio dall’aprirsi a 360° al mercato digitale: il made in Italy è un brand fortissimo in tutto il mondo in settori come l’abbigliamento, il design, l’enogastronomia, il turismo e tanto altro ancora. Le precondizioni ci sono tutte e sono reali, tangibili, evidenti.

Un produttore italiano vende online attraverso un sito di e-commerce credibile e visibile, può operare in scenari globali altrimenti inimmaginabili, svincolandosi da qualsiasi contesto di crisi. Ecco perché è fondamentale guardare “oltre”, anche all’estero. Ed ecco perché è fondamentale affidarsi ad esperti di marketing capaci di trasformare – come si dice in gergo il semplice lead prima in una vendita online, quindi in una fidelizzazione del cliente.

Anche per questo una strategia di web marketing “seria” parte sempre da uno studio psicologico e da una analisi del posizionamento su Google e di advertising di tipo display. Solo dopo si possono analizzare a fondo le esigenze dell’impresa, e delineare, in base a diversi fattori operativi e logistici, prospettive reali e futuribili dell’azienda.

Il web marketing è quindi una delle ciambelle di salvataggio più importanti a disposizione dell’azienda, che consente di spaziare dalla pubblicità online alla conversione dei lead, dalla brand awareness alla conversione in una brand reputation solida, dall’acquisizione del cliente online sino alla sua fidelizzazione. Affidarsi ad agenzie di web marketing esperte e consolidate, rappresenta insomma il metodo più ragionevole per uscire da crisi aziendale. Probabilmente, l’unico possibile al giorno d’oggi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.